Semola di grano duro Senatore Cappelli

Dall’antica varietà di grano duro Senatore Cappelli macinata a pietra, si ottiene un’ottima semola per la pasta, usata tradizionalmente dai pastai napoletani.

Svuota
COD: N/A Categoria:

Descrizione

Il frumento «Senatore Cappelli» (Triticum Durum) è un’antica varietà di grano duro che per decenni è stata la coltivazione più diffusa dell’intera Italia meridionale. Nazario Strampelli è il genetista agrario che selezionò e studiò questa varietà di grano duro omaggiando con il nome il senatore Raffaele Cappelli che gli aveva messo a disposizione il terreno per la semina sperimentale.

Definita «razza eletta» negli anni ‘30 – ’40, questa varietà presenta ariste scure e ha un’altezza di circa 1.80 m, superiore a quella del grano comune, e proprio per questo motivo è sempre a rischio «allettamento» perché il fusto tende a piegarsi a seconda dell’influenza di pioggia e vento, rendendo più difficili le operazioni di raccolta e alterando sensibilmente la resa finale per chi sceglie di coltivarlo esclusivamente secondo il metodo biologico.

La farina di semola di grano duro, dal caratteristico colore giallo ambrato, è un alimento ottima per pizza e pasta e contiene carotenoidi utili contro l’invecchiamento cellulare.

Informazioni aggiuntive

Peso N/A
Confezione

, , ,